Si trova appena fuori dalla cerchia dei bastioni, nello stesso isolato del convento del Sacro Cuore, non molto distante da dove un tempo sorgeva il Convento di Porta Orientale. Il Museo dei Cappuccini è un piccolo museo di arte sacra in cui è possibile ammirare opere d’arte che si collocano dalla fine del Quattrocento ai giorni nostri. Il museo dei Cappuccini di Milano è l’unico museo francescano della Lombardia.

È museo francescano poiché appartiene all’ordine dei frati minori cappuccini di Lombardia, frati francescani che seguono la regola di san Francesco d’Assisi. È museo francescano perché offre la possibilità di approfondire temi come l’immagine di san Francesco nella storia dell’arte, ma anche perché propone una selezione di opere d’arte (provenienti per la maggior parte da conventi della Lombardia) esposte con un criterio di lettura che riprende i punti principali della spiritualità francescana. È francescano poiché “restituisce” le opere donate e realizzate nei secoli passati per i propri conventi e le proprie chiese, con l’apertura al pubblico senza un biglietto di ingresso.

Non solo “restituisce” quanto ricevuto in dono e rende fruibile opere che per lunghi anni sono state nei conventi o nelle chiese degli stessi, ma provvede alla valorizzazione e alla tutela delle opere divenute negli anni patrimonio dei frati Cappuccini della Lombardia. In effetti è un museo (riconosciuto nel 2007 dalla Regione Lombardia), con un patrimonio molto esteso e molto differenziato, solo in parte esposto. La maggior parte delle opere è ancora custodita nei conventi della provincia di Lombardia dei Frati Minori cappuccini, da dove dipinti e oggetti possono essere temporaneamente ritirati per divenire i soggetti principali di mostre a tema.

La finalità è quella di valorizzare a rotazione sia opere d’arte, sia oggetti di storia e vita cappuccina, che altrimenti perderebbero il loro originario significato. Ecco quindi che a fianco di opere d’arte si espongono oggetti di minore valore artistico, ma di importante valore storico-documentario per la vita dei frati Cappuccini e per il messaggio di cui sono portatori.

La spiritualità vissuta dai frati Cappuccini e la loro storia nel contesto milanese e lombardo è quanto orienta la proposta culturale e formativa di questa realtà. Il Museo dei Cappuccini è quindi un piccolo museo che riserva grandi e belle sorprese in cinque sezioni distinte, spaziando dall’iconografia sacra (san Francesco, naturalmente, ma anche la Vergine, narrazioni evangeliche), al focus su I promessi Sposi (tenendo presente l’importante ruolo dei Cappuccini nel romanzo manzoniano), alle donazioni più recenti che offro un’importante e insolita selezione di arte tra Ottocento e Novecento (i nomi più di spicco: Morbelli, Bazzaro, Palizzi, Zonaro, Migliara…).

Rosa Giorgi, direttore e conservatore





Come raggiungere il museo

 

 

 

 

Museo dei Beni Culturali Cappuccini Onlus

Via Antonio Kramer, 5

20129 Milano (MI)

 

 

sito internet   www.museodeicappuccini.it          Facebook: Museo dei Cappuccini

 

 



Ulteriori informazioni

 

Orari di apertura e aperture straordinarie

Martedì: dalle 14.00 alle 18.30

Mercoledì: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.30

Sabato: aperture straordinarie dalle 10.00 alle 18.30

21 ottobre 2017 | 18 novembre 2017 | 16 dicembre 2017

domenica: aperture straordinarie dalle 10.00 alle 18.30

22 ottobre 2017 | 29 ottobre 2017

Chiusure straordinarie

1 novembre 2017 e dal 21 dicembre 2017 all’8 gennaio 2018

Contatti

Tel. segreteria: 02 77122580   Tel. museo: 02 77122584

 

 

Ti potrebbero interessare