TEMA: ACQUA E VITA

SOGGETTI PROMOTORI E COLLABORATORI


DESTINATARI

Coloro che hanno conseguito la laurea triennale e/o magistrale in architettura, archeologia, ingegneria, storia dell’arte, beni culturali, o anche studenti universitari, interessati ad instaurare un dialogo interculturale e interdisciplinare, affrontando un progetto unitario che va dallo studio del sito, allo scavo archeologico, alla sua musealizzazione.

Il corso è a numero chiuso (minimo 8 massimo 10 iscritti) e la selezione dei partecipanti avverrà attraverso la valutazione di curriculum e titoli accademici.

Per gli iscritti di nazionalità italiana al Viaggio-Studio in Giordania e Israele dal 4 al 15 luglio 2017, presso l’Ordine Nazionale degli Architetti è stata avviata la procedura per il riconoscimento di 11 crediti formativi.


FINALITA’

  1. Sviluppare un dialogo internazionale in grado di promuovere, instaurare e rafforzare il confronto tra professionalità e esperienze di diversa provenienza e estrazione, al fine di un percorso di accrescimento, che preveda nel tempo una effettiva continuità.
  2. Formare professionisti in grado di seguire il progetto unitario che porta dallo scavo alla musealizzazione, individuando la figura di un coordinatore in grado di controllare l’intero processo e di stabilire un dialogo continuo con i professionisti delle varie aree di competenza.Offrire quindi l’esperienza di lavoro in team, attraverso un dialogo continuo tra archeologia architettura e museografia, elemento cruciale per garantire buoni risultati nel settore del restauro, conservazione e valorizzazione.
  3. Sviluppare attraverso il dialogo, il confronto e la collaborazione internazionale – possibilmente in più moduli o workshop – tematiche scientificamente verificate, tali da poter diventare proposte di valutazione e di miglioramento degli attuali parametri di scavo, studio e valorizzazione delle architetture antiche e dei reperti (per esempio valutazione della carta Icomos ed eventuali apporti attualizzanti e migliorativi).

SEDI E PERIODO

Il corso prevede una durata di 12 giorni (viaggi inclusi), divisi in parte in Giordania e in parte a Gerusalemme:

GIORDANIA:  4 – 9 luglio 2017

ISRAELE:  9 – 15 luglio 2017


MODALITA’ DEI CORSI

Il Viaggio-Studio è composto di due moduli indivisibili (uno in Giordania e uno in Israele):

A – GIORDANIA. La prima parte del corso prevede lo svolgimento secondo due modalità: visita dei principali siti archeologici e monumentali; lezioni in alcuni siti di interesse.

Madaba, Monte Nebo, Amman, Gerasa, Petra, Wadi Rum.

B – ISRAELE. La seconda parte del corso prevede lo sviluppo e l’approfondimento del tema secondo le due modalità precedenti:

  • Visita-studio di alcuni siti scelti: Qasr Al-Yahud, Qumran, Gerusalemme (Città di Davide o Silwan), Monte del Tempio (o Spianata delle Moschee), Betlemme (cantiere di restauro nella Basilica della Natività), ecc…
  • Confronto con la carta Icomos (Carta di Ename), offrendo il materiale di studio risultato dall’esperienza personale e di studio effettuata.
  • Conservazione, restauro e valorizzazione dei siti e dei reperti, Gerusalemme, Città di Davide.
  • Gestione dei siti archeologici e sviluppo per il turismo.

Coordinatori del Master professionale: Arch. Barbara Fiorini (Italia), Arch. Yair Varon (Israele).


Ulteriori informazioni:

Diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello

Segreteria del Master

Piazza Fortezza Orsini, 25 – 58017 Pitigliano (GR)

email: segreteria@interprofessionalmaster.com

tel.: + 39 338 6596762 / Fax: +39 0564 614419