Martedì 25 luglio alle ore 21,30, nella sede vescovile in piazza Duomo a Termoli (CB) verrà inaugurata la nona edizione della mostra diocesana intitolata ‘Genio femminile, tra Bellezza e Santità’, che potrà essere visitata durante il periodo estivo. Durante la serata ci sarà l’apertura della sezione contemporanea, in cui verranno esposte sia le opere realizzate degli studenti del liceo artistico di Termoli “B. Jacovitti” che le opere contemporanee.

Ci sarà, inoltre, un vernissage con le artiste Emanuela De Notariis, Keziat, Sara Pellegrini e Mariangela Regoglioso, evento di grande importanza che attrarrà amanti dell’arte, ma anche i visitatori più curiosi.

Presentata il 6 luglio, durante l’evento Agorà, la nona edizione della mostra diocesana intitolata ‘Genio femminile, tra Bellezza e Santità’, è interamente dedicata al genio femminile, raccontato anche dalle figure sacre femminili appartenenti alla diocesi. L’allestimento prevede, quindi, oltre che la sezione contemporanea, anche le meravigliose e sconosciute opere appartenenti alla Diocesi Termoli-Larino.

In un variegato di arte sacra e arte contemporanea si racconterà il genio femminile, raccontato attraverso le sapienti mani degli artisti, che colpirà ogni visitatore e culminerà con la visita nella Sala sensoriale, allestita dall’associazione Pietrangolare.

L’iniziativa culturale è promossa dalla commissione Cultura e Dialogo della Diocesi Termoli Larino, in collaborazione con il museo diocesano “Monsignor G. A. Tria” e l’associazione culturale Pietrangolare, quest’ultima formata da giovani con la passione in comune per la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale della Diocesi di Termoli-Larino, i quali, come lo scorso anno, accoglieranno volontariamente i numerosi visitatori assieme agli operatori dei beni culturali ed ecclesiastici della Diocesi Termoli Larino, che hanno partecipato alla seconda edizione del progetto Chiese Aperte.



Download (PDF, 527KB)