Il 26 maggio, a Firenze, presso il Centro di Arte e Cultura dell’Opera del Duomo, Pza. San Giovanni 7, si svolgerà una giornata di studi sul ruolo dei pittori, scultori e architetti nella comunicazione del Divino: La vocazione teologica degli artisti.

Si tratta del la terza tappa del simposio internazionale “Le Arti e l’ecumenismo: 1517-2017”, organizzato nell’occasione del V centenario della Riforma Protestante (www.artsandecumenism.org): Martin Lutero infatti affisse le sue 95 tesi ­ alla porta della cappella del castello di Wittenberg nel 1517.

La giornata fiorentina – introdotta il pomeriggio del 25 maggio con una conferenza di Mons. Timothy Verdon all’Ospedale degli Innocenti, sul breve passaggio di Lutero a Firenze nel 1510 -, ricostruirà la concezione cattolica dell’arte, dalla pittura bizantina alla ‘rivoluzione realista’ di Arnolfo di Cambio e Giotto, al Rinascimento e all’epoca contemporanea. Precedenti giornate di studio a Parigi e Strasburgo avranno già parlato del ruolo dello Spirito Santo nell’ispirazione artistica e del rifiuto delle arti visive da parte dei riformatori del XVI secolo. A ottobre poi, in due diverse sedi USA si parlerà dell’accoglienza degli approcci cattolico e protestante nella nuova, più duttile, cultura americana.

L’evento a cinque tappe è promosso dallo statunitense Mount Tabor Ecumenical Centre for Art and Spirituality (Barga, LU), in collaborazione con facoltà teologiche e universitarie europee e americane: l’Institut Catholique de Paris, la Faculté de Théologie Protestante dell’Université de Strasbourg, l’Opera di Santa Maria del Fiore (Firenze) insieme alla Facoltà Teologica dell’Italia Centrale, il Yale University Institute for Sacred Music, New Haven (CT) e la Community of Jesus, un monastero ecumenico di tradizione benedettina, a Orleans (MA).

Alla tappa fiorentina si abbina anche la mostra Spirito Creatore: una installation realizzata da Susan Kanaga, americana e protestante, e Filippo Rossi , italiano e cattolico nello spazio espositivo del Museo dell’Opera del Duomo.

Le tappe del simposio sono:

Parigi: 12-13 maggio (https://colloqueista2017.eventbrite.fr); Strasburgo: 19-20 maggio (patricia.carbenier@unistra.fr); Firenze: 25-26-27 maggio (comunicazione@operaduomo.firenze.it); New Haven, Connecticut: 20-21 ottobre (ismevents@yale.edu); Orleans, Massachusetts: 27-28-29 ottobre (info@mounttabor.org).



Il programma

Download (PDF, 74KB)



 

L’immagine di copertina è tratta dal sito dell’Opera del Duomo di Firenze