Inaugurato nell’aprile del 1998 e ampliato nel 2002, e nel 2006 il Museo, che ha sede nel Seminario Vescovile Minore, già convento delle Clarisse nel XV sec. , raccoglie testimonianze artistiche provenienti dai territori che ricadevano nelle giurisdizioni dei vescovati di Nicastro e Martirano. Quest’ultimo soppresso nel 1818 con bolla Papale “de utiliori” e il suo territorio annesso a quello di Nicastro. Da segnalare, oltre a paramenti liturgici sette – ottocenteschi, i bracci reliquiari di San Giovanni Battista e Santo Stefano Proto Martire (entrambi del VX secolo), un cofanetto in avorio dipinto (XII secolo) di scuola arabo-sicula; la Madonna delle Grazie, scultura quattrocentesca di Domenico Gaggini; il San Francesco D’Assisi tela attribuita a Francesco Cozza e numerosi dipinti e sculture di artisti locali del XVII-XVIII secolo.



Le immagini sono per gentile concessione del Museo Diocesano di Lamezia terme



Come raggiunger il museo

Lamezia Terme (cz) P.zza Felice A. D’Ippolito n. 8

Proprietà: Ente Ecclesiastico

www.diocesidilameziaterme.it/  Facebook: https://www.facebook.com/museodiocesanolamezia/



Ulteriori informazioni

Apertura al pubblico: dal martedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00, pomeriggio dalle 16.00 alle 19.00.

Lunedì chiuso, domenica su prenotazione allo +39 – 0968 – 29499

Tel: 0968-29499

mail: info@museodiocesanolameziaterme.it